XCharter e XCharter-math

XCharter, è un font Slab Serif basato su Bitstream Charter e mantenuto da Michael Sharpe XCharter – Extension of Bitstream Charter fonts Basato su questo font, Daniel Flipo ha creato un font matematico da usare in XƎTEX e LuaTEX con il pacchetto unicode-math xcharter-math – XCharter-based OpenType Math font for LuaTEX and XƎTEX Come puoi … Leggi tutto XCharter e XCharter-math

Le versioni di EB Garamond

Tempo fa ti ho presentato EB Garamond, la magnifica ricreazione di Georg Duffner dei disegni di Claude Garamont. Lì ti ho parlato dei punti di forza di questo font (bellezza, molte opzioni OpenType, dimensioni ottiche) così come dei suoi limiti (mancanza di grassetto, corsivo poco sviluppato, problemi di crenatura). Oggi presento due varianti di EB … Leggi tutto Le versioni di EB Garamond

I font Alegreya

Oggi vi presento un altro prodotto di Huerta tipográfica, la «super famiglia» di font Alegreya e Alegreya Sans Alegreya on github Alegreya Sans on github Offrendo uno stile originale che risulta facile da leggere in tutti le dimensioni di testo, con una interessante lista di opzioni OpenType, diversi «pesi», supporto per l'alfabeto latino, greco e … Leggi tutto I font Alegreya

Antykwa Połtawskiego, un font «pieno di musica»

Oggi vi presento un font prodotto dal GUST group (the Polish users TeX group) The Antykwa Półtawskiego family of fonts Questo font offre tantissime caratteristiche uniche (specialmente nelle «w», «y», «z», i punti che sono esagonali anziché tondi, ecc.) che catturano le particolarità della scrittura polacca, ma questo font può essere utilizzato con qualsiasi lingua … Leggi tutto Antykwa Połtawskiego, un font «pieno di musica»

Il font Cochineal

No, questo non è un pesce d'aprile! Oggi vi parlo di un magnifico font che è un derivato di Crimsom, originalmente sviluppato da Sebastian Kosch, che s'ispira ai font «classici» Cochineal, by Michael Sharpe In confronto con il font originale, Cochineal aggiunge più di 1500 caratteri, elimina la variante semigrassetto e risolve tantissimi problemi. Con … Leggi tutto Il font Cochineal

STIX Fonts

Il progetto STIX (Scientific and Technical Information eXchange) nacque parecchi anni fa come una collaborazione tra American Mathematical Society (AMS), American Institute of Physics (AIP), American Physical Society (APS), American Chemical Society (ACS), Institute of Electrical and Electronic Engineers (IEEE) ed Elsevier per soddisfare il bisogno di scrivere documenti nelle aree di scienze, medicina, ingegneria, … Leggi tutto STIX Fonts

Piazzolla, un font che parla tango

Oggi voglio parlarvi di un meraviglioso dono dei disegnatori di font Huerta Tipográfica, Piazzolla un magnifico font con licenza OFL che non solo impone la sua personalità, ci offre anche supporto per tante lingue, diversi «pesi» e una interessante lista di opzioni OpenType E sì, non c'è la legatura tipografica «fi»: il disegno del font … Leggi tutto Piazzolla, un font che parla tango

Kp-fonts (otf), una collezione di font per testo e matematica

Oggi voglio presentare una incredibile collezione di font che non solo offrono versioni Serif, Sans e di larghezza fissa: viene anche con cinque font matematici per utilizzare con il pacchetto unicode-math! kpfonts-otf – OTF version of the Kp-fonts Il font serif offre quattro «pesi», ognuno con il corrispondente corsivo: leggero, normale, semigrassetto e grassetto. Per … Leggi tutto Kp-fonts (otf), una collezione di font per testo e matematica

Pali, un font che è molto di più che un altro Palatino

Originariamente sviluppato da Hermann Zapf nel 1949, Palatino  è un font stile antico che ha ispirato tanti varianti (cioè, copie). Infatti, tempo fa vi ho presentato una di queste varianti: TeX Gyre Pagella, basato in URW Palladio, che a sua volta… Quindi, perché un altra Palatino, potresti chiedermi? Perché questa versione è magnifica, piena di … Leggi tutto Pali, un font che è molto di più che un altro Palatino

ETbb, un altro font ispirato a Bembo

La storia ci dice che Edward Tufte commissionò la creazione di un font per essere utilizzato nei suoi libri e che questo font fu liberato nel 2015 con una licenza MIT e il nome ET-Book. A partire da questo font, nel 2019 Daniel Benjamin Miller creò XETBook, aggiungendo tante caratteristiche al font originale. Finalmente, nostro … Leggi tutto ETbb, un altro font ispirato a Bembo