[Xe]LaTeX e LyX: l’altra forma da scrivere, 4

Quarto capitolo di questa serie su LaTeX, XeTeX e la magnifica interfaccia grafica per questi, LyX.

Finalmente s’inizia a parlare sul perché LyX è così speciale…

C’è una lunga guerra tra chi crede che la miglior forma di creare documenti è con editori di testo e codice, proprio come si fa con LaTeX «puro e duro», e chi pensa che niente può superare una bella interfaccia grafica con i suoi menù e le sue barre degli strumenti.

I difensori della edizione basata su testo diranno,  e di solito hanno ragione, che conoscendo i codici giusti è molto più semplice e veloce usarli che fare centomila clic di qua e di la e che negli editori grafici si passa più tempo cercando una funzione che usandola.

I difensori dei programmi di edizione grafici diranno, e di solito hanno ragione, che ricordarsi un numero enorme di comandi implica uno sforzo generalmente ingiustificabile e che imparare un programma grafico è sempre più semplice che imparare tutti i codici di uno basato su testo.

A questa guerra si aggiunge pure un terzo gruppo formato per quelli che dicono che gli altri due gruppi sono dei pazzi e che non c’è niente che superi i tasti a scelta rapida. A questo punto i due primi gruppi rispondono, e di solito hanno ragione, che fare tutto con la tastiera richiede un’abilità nelle dite e una memoria propria di un pianista virtuoso.

LyX finalmente ha risolto questo eterno conflitto nella forma più elegante possibile.

Le azioni più «pesanti» in LaTeX che devono realizzarsi soltanto una volta per ogni documento (scegliere il documentclass, l’idioma, i font, formato di pagina, eccetera) si gestiscono tramite menù.

Le azioni difficili che devono realizzarsi ogni tanto in documenti particolari (inserire pagine speciali, cambiare la numerazione delle pagine del indice di contenuto, eccetera) si possono gestire con codice.

Finalmente, e qui risiede la gran bellezza del programma, tutto il resto può essere gestito sia tramite menu, barre degli strumenti, codice o tasti a scelta rapida.

Effettivamente, LyX offre il meglio di tutti i mondi, lasciando contenti agli utenti più svariati.

In termini generali si può dire che un utente LyX non necessita di conoscere LaTeX per utilizzare il programma, però si sa qualcosa di LaTeX meglio ancora: riuscirà a fare cose direttamente col codice senza utilizzare i menù.

O può anche utilizzare i tasti a scelta rapida…

Guardate la seguente immagine:

Qui si può vedere l’editore di equazioni di LyX però il concetto è valido anche per le altre funzioni. Ce ne sono barre degli strumenti per inserire elementi quali una frazione, ma se s’inizia a scrivere l’istruzione \frac LyX non solo capisce quello che stiamo scrivendo: ci offre tramite un menù tutte le possibilità compatibili con quello da noi scritto.

Concentriamoci un attimo su \frac. Se dopo scrivere l’istruzione si preme il tasto spazio l’istruzione diventerà automaticamente una vera frazione in attesa di numeratore e denominatore. Nuovo tentativo: se invece di scrivere \frac si premono i tasti Alt-M, poi F si ottiene lo steso risultato.

E così con tutto: scrivere \sqrt, premere il tasto con la radice quadra o usare i tasti Alt-M, dopo S ci darà sempre la radice quadrata che cercavamo.

Questa versatilità non è limitata alle equazioni. Per esempio, per scegliere di scrivere un titolo di sezione si può utilizzare il menù in alto a sinistra, oppure Alt-P seguito da 2…

LyX-ITA

In sintesi, LyX ci permette di lavorare in tre modalità diverse: menù, testo o tasti di scelta rapida. È l’utente a scegliere!

Annunci

Commenti?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...